Corso di Perfezionamento

PRESENTAZIONE

Presso il Liceo artistico Scuola del Libro di Urbino è attivo un Corso di Perfezionamento di durata biennale teso a dotare gli studenti di quel bagaglio culturale e tecnico-professionale che oggi è necessariamente richiesto da un percorso progettuale-comunicativo-realizzativo che consenta di porre sul mercato le adeguate competenze acquisite. I docenti del Corso di Perfezionamento sono professionisti con una solida esperienza nella formazione artistica; essi, essendo a conoscenza della nuova realtà europea del lavoro e del suo progressivo cambiamento, attuano piani di studio che siano in grado di essere adeguati alla crescita ed al mutamento di ogni singolo settore operativo. Il Corso, istituito nel 1930, confermato con D.M. del 25/7/1980, e con successive integrazioni relative al piano di studi del Liceo artistico, è in costante rapporto con il mondo del lavoro e in continuo aggiornamento per fornire a studenti italiani e stranieri una formazione e una preparazione professionale adeguata alla richiesta esterna.

Al termine del corso biennale vengono rilasciati un “Attestato di Perfezionamento” e un certificato con i percorsi seguiti, le competenze acquisite e l’eventuale Patente europea (PET/FC) per la lingua inglese, per il cui conseguimento sono strutturati i programmi della disciplina all’interno del Corso stesso.

INDIRIZZI

Il corso operante nel solco dell’antica tradizione della Scuola del Libro, propone un viaggio affascinante attraverso le tecniche artistiche, tradizionali e moderne, di produzione e restauro del libro. Il corso di studi è teso alla formazione di una professionalità specializzata nel settore della legatoria artistica e del restauro del libro con competenze nel campo della stampa d’arte e della tipografia, dell’editoria, dell’editoria d’arte e della conservazione del patrimonio librario. I piani di studio dell’indirizzo sono orientati a fornire un adeguato e coerente bagaglio formativo, quale presupposto che consentirà di sviluppare compiutamente la creatività, le conoscenze storico stilistiche nello specifico settore delle arti grafiche, della storia della scrittura, dei caratteri, del libro e della legatura d’arte. Durante il corso sono costantemente promosse relazioni con l’esterno, partecipazioni a mostre, a concorsi, attività artistico-culturali, accolte committenze esterne, attivati stage in studi o industrie specifiche, visite guidate, lezioni differite, incontri con artisti.

News

In Data 4

IN DATA 4 – Mostra finale del Corso di Perfezionamento Dal 22 al 31 maggio 2019, il corso biennale di Perfezionamento della Scuola del Libro …

Leggi di più  
2° Biennale Nazionale del Licei Artistici

Mostra – Concorso 2018 Il 7 maggio 2018 a Roma, presso la Sala della Comunicazione del MIUR, si è svolta la cerimonia di premiazione delle opere vincitrici …

Leggi di più  
IN DATA 3

Anche quest’anno, dal 23 al 31 maggio 2018, il corso biennale di Perfezionamento della Scuola del Libro di Urbino offre alla città e ai suoi visitatori, negli ambienti …

Leggi di più  
LA STRADA DEI SAMOUNI

l Liceo Artistico Scuola del Libro di Urbino si rallegra con l’ex allievo Simone Massi che, insieme ad un gruppo di giovani artisti formatosi presso la Scuola …

Leggi di più  
IN DATA 2

IN DATA 2 Conversazioni d’arte e lavori in mostra degli allievi del corso Biennale di Perfezionamento della Scuola del Libro di Urbino. Laboratori interattivi e …

Leggi di più  
LAVORO E DIRITTI

Tra memoria e futuro Venerdì 18 novembre 2016 alle ore 10.30 presso la Sala del Maniscalco in Urbino si terrà l’inaugurazione della mostra del corso di Perfezionamento di Grafica e Disegno Animato e …

Leggi di più  
IN DATA

In mostra nei prestigiosi spazi della Data di Urbino (Orto dell’Abbondanza) le opere degli allievi del Corso Biennale di Perfezionamento della Scuola del Libro di …

Leggi di più  

Le iscrizioni sono aperte:
1. agli studenti italiani che abbiano conseguito il Diploma di Maestro d’Arte, il Diploma di Esame di
Stato di Arte Applicata o di Liceo Artistico;
2. agli studenti in possesso di altre tipologie di diplomi di Esame di Stato è consentito l’accesso al Corso
di Perfezionamento mediante il superamento di una prova grafica e di un colloquio attitudinale;
3. agli studenti stranieri che siano in possesso di un “titolo di studio” dichiarato equipollente dalle autorità ministeriali secondo le procedure indicate dalle Ambasciate e dai Consolati italiani all’estero.

Le iscrizioni:
vanno effettuate di norma entro i termini stabiliti annualmente dalla relativa C. M. del MIUR;  successivamente a tale data saranno accolte compatibilmente ai posti disponibili.

Agli iscritti già in possesso di una Laurea o di certificazione di Perfezionamento, saranno concessi dei crediti scolastici relativamente agli insegnamenti che hanno già dato luogo a una valutazione. La domanda di concessione dei crediti va prodotta all’inizio di ogni anno scolastico.

Contributo e tasse scolastiche
Alle domande di iscrizione dovranno essere allegate le ricevute dei versamenti o, per chi ne ha diritto, istanza di esonero per merito o per reddito: (il contributo a favore della scuola è stato determinato dal Consiglio di Istituto – delibera del 22/10/2012 – mentre la tassa a favore dello Stato è stata determinata dal D.P.C. 18 Maggio 1990 – G.U. Serie Generale n.118 del 23.05.1990 -, successive modifiche e integrazioni).

Tasse e contributi
Domanda di iscrizione
Conferma dell'iscrizione

Periodo di frequenza
Settembre – Giugno
Orario delle lezioni
dal lunedì al venerdì (8.10-13.25);
tre rientri settimanali (14.05-17.25)
Obbligo di frequenza

Come previsto dall’art. 14, comma 7, del D.P.R. n. 122 del 22 giugno 2009, dalla Circolare Ministeriale n. 20 del 4 marzo 2011 e dal Regolamento di Istituto, p. 7, a ciascuno studente è richiesta la frequenza di almeno tre quarti dell’orario annuale personalizzato; il mancato conseguimento del limite minimo di frequenza, tenuto conto di eventuali deroghe concesse dal consiglio di classe per situazioni particolari, comporta la non ammissione alla classe successiva. Nel calcolo di tale limite saranno conteggiate anche le ore di assenza dovute ad entrate in ritardo, ad uscite anticipate e ad assenze pomeridiane. Per il corrente anno scolastico, per poter accedere allo scrutinio per l’ammissione al secondo anno di corso e all’ammissione all’esame finale del corso di studi, è necessaria la frequenza di almeno 990 unità orarie su un monte ore di 1320 unità orarie.

Sono tuttavia previste deroghe straordinarie per casi eccezionali per assenze documentate e continuative (D.P.R.122/2009).
Il Collegio docenti ha deliberato la seguente prassi per la concessione delle suddette deroghe.
Criteri
– gravi motivi di salute continuativi e documentati;
– terapie e cure programmate;
– assistenza e sostegno a genitori o fratelli con gravi patologie adeguatamente documentate;
– partecipazione ad attività sportive riconosciute dal CONI;
– attività culturali di alto livello continuative e documentate, attinenti al corso di studio.
Tempi di richiesta
– problemi di salute: inizio anno scolastico;
– convalescenza o cure continuative debitamente documentate: entro il 31 marzo;
– incidenti improvvisi con gravi conseguenze: in qualsiasi momento.
L’allievo a cui viene concessa la deroga dovrà seguire percorsi progettuali individuali concordati con i docenti delle varie discipline, valutabili come crediti da utilizzare per integrare la percentuale di presenze mancanti.

Gli studenti iscritti al corso di Perfezionamento NON devono:
– fumare; è fatto divieto assoluto di fumare nei locali interni ed ambienti esterni di pertinenza dell’Istituto (L. 214, del 12.09.2013);
fumare neppure le sigarette elettroniche nei locali interni ed ambienti esterni di pertinenza dell’Istituto (L. 214, del 12.09.2013, art. 4);
– mangiare e bere bibite e/o caffè durante l’ora di lezione in classe o nei laboratori;
– accedere ai computer con il collegamento Internet dei docenti;
– accedere al registro elettronico nelle parti non dedicate agli studenti;
– tenere acceso il telefono cellulare, il lettore MP3/4 nell’ora di lezione;
– utilizzare il telefono cellulare o altri strumenti tecnologici per riprese fotografiche o filmiche non autorizzate;
– postare in siti web e blog immagini di compagni, docenti e luoghi della scuola;
– uscire ripetutamente dall’aula;
– accedere ai terrazzi;
– sostare nei corridoi, pianerottoli, spazi aperti dell’edificio durante l’ora di lezione;
– adottare comportamenti o linguaggio che offendano la dignità propria e altrui;
– esibire un abbigliamento inadeguato all’ambiente scolastico;
– ostacolare il regolare svolgimento dell’attività scolastica (chiacchierando, ecc.);
– rivolgersi a compagni, docenti, personale ATA in modo sgarbato e irrispettoso.

Per  tutto quanto non specificato nel presente Regolamento, si rimanda al Regolamento d’Istituto per l’anno scolastico in corso, contenuto nel PTOF.