2° Biennale Nazionale del Licei Artistici

biennale licei artistici

Mostra – Concorso 2018

Il 7 maggio 2018 a Roma, presso la Sala della Comunicazione del MIUR, si è svolta la cerimonia di premiazione delle opere vincitrici della seconda Biennale Nazionale dei Licei Artistici Italiani, alla presenza della Ministra Valeria Fedeli.
Duecento le opere esposte, realizzate dagli studenti di centocinquanta Licei Artistici italiani.
Un vero festival dell’arte promosso dalla Rete Nazionale dei Licei Artistici (ReNaLiArt) e finanziata dalla direzione generale per gli Ordinamenti scolastici e la Valutazione del Sistema nazionale di istruzione del Miur, in cui i giovani studenti, sotto la guida dei docenti, hanno sviluppato opere sul tema del Viaggio, cimentandosi con ogni tipo di tecnica che potesse dare forma alla loro creatività.
Dipinti, fotografie, computer grafica, video, installazioni e anche un vagone di treno interamente ricostruito e dedicato al viaggio più drammatico: quello verso i campi di concentramento.
Nel programma della manifestazione previsti inoltre numerosi eventi collaterali a tema: concerti, spettacoli, danza, workshop, laboratori artistici integrati, convegni e premiazioni.

Le opere sono state valutate da personalità di alto valore artistico e culturale. Presidente della giuria è stato Claudio Strinati, storico dell’arte. Da quest’anno, la Biennale ha accolto iniziative rivolte al sociale, sui temi della disabilità, della migrazione e della detenzione. Per l’intera durata della manifestazione e grazie alla partnership con l’associazione no profit Abili Oltre, sono state organizzate attività a favore dell’inclusione.
La Scuola del Libro di Urbino ha ricevuto, dalle mani del Direttore Generale dell’USR Marche dott. Marco Ugo Filisetti, la Menzione Speciale della Giuria per il Design del Libro per l’opera “Solo Andata”, un libro d’artista realizzato integralmente a mano da Cristiana Centurioni, un’allieva del Corso di Perfezionamento di Grafica Editoriale che presenta il tema dei migranti attraverso testi tratti dal libro di Erri De Luca con calcografie originali.
Oltre all’opera menzionata la Scuola del Libro era presente anche con: “La mia fucilazione”, fumetto che descrive il viaggio introspettivo nei ricordi di un sacerdote che ripensa alla sua fucilazione avvenuta ad opera dei nazifascisti nel 1944 (Autore: Riccardo Ambrosi, sezione Disegno Animato e Fumetto); “Alex”, un video che racconta un viaggio alla scoperta della propria emotività (Autore: Edoardo Montaccini, sezione Cinema e Fotografia).

Immagini dell’evento